ESTRATTORE ORIZZONTALE O VERTICALE?


Rappresentano il trend in crescita degli ultimi anni, sono in continua evoluzione, sempre più accessoriati e tecnologici. Gli estrattori di succo stanno letteralmente spopolando. Facili da trovare e veloci da acquistare, questi elettrodomestici sono ormai presenti nelle nostre case, o in quelle dei nostri vicini, amici, parenti, nei bar, ristoranti... sono ovunque.

Gli estrattori di succo, innovativi e salutari, sono chiamati anche slow juicer poiché il loro funzionamento si fonda sulla spremitura lenta a freddo. Questa tecnica a bassa velocità permette di estrarre un “succo vivo” da frutta e verdura, conservando intatti vitamine, enzimi, sali minerali, antiossidanti, oligoelementi e mantenendo praticamente inalterate tutte proprietà organolettiche degli ingredienti estratti.

La tecnica di estrazione appena descritta è molto diversa dal lavoro che compie la centrifuga. Quest'ultima infatti utilizza forza e lame taglienti per separare il succo dalla polpa, modificandone così sapore, colore, proprietà nutritive ed aspetto e producendo un succo denso, schiumoso e stratificato.

Questo articolo nasce per fare chiarezza sulle due grandi categorie di estrattori: verticali ed orizzontali. La scelta non è semplice ed i nostri clienti ci chiedono sempre più spesso quali sono le caratteristiche che appartengono all'estrattore verticale piuttosto che a quello orizzontale. Cercheremo quindi di elencare le differenze tra il modello verticale e orizzontale, facendo risaltare vantaggi e limiti di entrambi per permettervi di scegliere il prodotto migliore e più indicato alle vostre esigenze!


L'estrattore di succo ORIZZONTALE è l'ideale per coloro che:

  • ✓ utilizzano molta o quasi esclusivamente verdura, ortaggi a foglia (spinaci, cavolo,cavolo nero, insalata, sedano etc) o ingredienti fibrosi (finocchio, sedano, carciofo, rapa) e radici, come lo zenzero. L'estrattore orizzontale processa senza problemi gli alimenti più fibrosi e coriacei perché la fibra esce dal foro frontale seguendo il movimento della coclea. In tal modo si riduce il rischio di intasamento attorno alla coclea e ai fori di uscita del succo e della polpa. Rimane inteso che l'estrattore verticale processa in modo eccellente anche la frutta più succosa.
  • ✓ intendono processare alimenti diversi da frutta e verdura, come erba di grano, aghi di pino, radici etc
  • ✓ sono interessati ad un estrattore multifunzionale, capace di trasformarsi in un robot da cucina, se necessario. Oltre a succhi vivi, è possibile infatti realizzare latte vegetale, salse e sorbetti, pappe per bambini, dessert, burro di noci, burro di arachidi e trafilare la pasta poiché é dotato di un apposito kit.
  • ✓ preferiscono un succo senza polpa, più liscio e puro, senza fibra.
  • ✓ desiderano un estrattore facile e veloce da pulire. Infatti, rispetto al modello verticale, i filtri degli estrattori orizzontali sono più piccoli. La maglia metallica è meno estesa, pertanto la zona da spazzolare è più piccola.
  • ✓ cercano un estrattore che abbia optional particolari, come ad esempio la manopola di regolazione della pressione che permette di modulare la forza di spremitura in base alla consistenza degli ingredienti.

Rispetto ai verticali, gli estrattori orizzontali sono più versatili e polivalenti, multifunzionali, perfetti per coloro che vogliono estrarre il succo anche dagli ortaggi più ostici, l'ideale per chi preferisce un succo liscio. Sono inoltre più semplici e veloci da pulire.
Di contro però sono più ingombranti e quindi occupano più spazio in cucina; sono più costosi rispetto ai modelli verticali che invece si trovano a qualsiasi prezzo.


L'estrattore di succo VERTICALE è l'ideale per coloro che:

  • ✓ utilizzano prevalentemente o esclusivamente frutta e ortaggi di consistenza dura ma non troppo fibrosa. Rimane inteso che l'estrattore verticale può processare anche ingredienti fibrosi, ma sono necessarie accortezze particolari affinchè le fibre non intasino il foro di uscita della polpa o non si attorciglino intorno alla coclea causando la rottura delle componenti.
  • ✓ vogliono preparare succhi vivi di frutta e verdura, sorbetti e latti vegetali (avena, soia, mandorle, noci, nocciole) senza la necessità di filtrare succo ulteriormente dopo l'estrazione.
  • ✓ desiderano ottenere degli estratti vivi di frutta e verdura in tempi rapidi e brevi. Con i modelli verticali, l'estrazione é più veloce, poiché alcuni modelli sono dotati di un'imboccatura più larga( 7-8 cm di diametro) e di un doppio ingresso per gli alimenti, caratteristiche che velocizzano e facilitano la preparazione degli ingredienti, tagliati in pezzi più grandi e grossi.
  • ✓ preparano succhi semplici utilizzando spesso questi ingredienti (mela, arancia, limone, ananas, barbabietola, cetrioli, carota, ma utilizzano meno ortaggi in foglia)
  • ✓ prediligono un succo più ricco di polpa, con più fibra
  • ✓ sono interessati alla preparazione di latte vegetale
  • ✓ cercano un prodotto commerciale per una cucina attiva, dall'aspetto ergonomico, un prodotto compatto e pratico, con dimensioni ridotte e velocità d'utilizzo.

Il limite maggiore degli estrattori verticali é la difficoltà nel processare la fibra e gli alimenti più fibrosi e coriacei, poiché la fibra per uscire dal foro dedicato deve seguire un percorso a 90° e non in linea retta. Se l'inserimento degli ingredienti fibrosi non avviene in modo alternato ad ingredienti “spazzini” quali la carota e se le verdure fibrose non vengono tagliate recidendo la fibra è possibile che talvolta le fibre si attorciglino attorno alla coclea e in prossimità del canale di uscita della polpa, aumentando il rischio di intasamento.

Se vengono utilizzati ingredienti molto farinosi o con polpa molto molle si rischia che la polpa non non venga processata e rimanga attaccata al filtro.

Sono meno versatili e polifunzionali rispetto agli orizzontali. Inoltre la pulizia del filtro richiede un tempo maggiore rispetto ad un filtro di un estrattore orizzontale.

La scelta di un estrattore è davvero personale. Per scegliere quello più adatto a voi, basta pensare alle combinazioni di frutta e verdura che si preferiscono in famiglia e cercare l'estrattore che riesca a prepararle al meglio. Qualora aveste qualsiasi dubbio circa la scelta vi invitiamo a chiamarci oppure a scriverci su WhatsApp, perchè scegliere l'estrattore giusto è importante. Nella scelta vi ricordiamo di porre sempre attenzione ai materiali, alla durata della garanzia e alla società che vi sta proponendo il prodotto. In caso di necessità di assistenza è fondamentale poter parlare con una azienda italiana.